21-04-2017

Otra Nation l'ultima frontiera

Blog

In un mondo sempre più globale il ritorno ai muri pare anacronistico.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. Otra Nation l'ultima frontiera

Otra Nation l'ultima frontiera In un mondo sempre più globale il ritorno ai muri pare anacronistico. A dare a questa forma architettonica un senso contemporaneo ci ha pensato MADE Collective, un gruppo interdisciplinare composto da architetti, costruttori, designer, ingegneri e urbanisti provenienti dal Messico e dagli Stati Uniti.


“Il secolo XIX ci ha portato le frontiere, nel XX secolo costruimmo delle mura e il prossimo secolo unirà le nazioni, creando comunità basate sui principi condivisi della resilienza economica, dell'indipendenza energetica e di una società basata sulla fiducia”. 
Così scrivono i membri di MADE Collective, personaggi di grande esperienza nel campo della progettazione e riconosciuti sia in Messico che negli Stati Uniti per il loro operato nel mondo dell'architettura.
La loro idea è semplice quanto geniale e si basa su una “co-nation strategy”. Dove si sta pensando alla costruzione di un muro apparentemente impenetrabile con tanto di “terra di nessuno”, Otra Nation prevede invece una “terra per tutti”. Si tratta di un sistema transnazionale di agricoltura rigenerativa su una striscia larga 10 km che potrebbe creare decine di migliaia di posti di lavoro. Una zona a regime economico speciale pensato per garantire un'alimentazione sana sia a nord che a sud di questa frontiera dal carattere aperto e binazionale.
Otra Nation propone un modello di vita sostenibile a 360 gradi e affronta le tante problematiche legate alle frontiere fisiche, dai problemi sociali come la criminalità a quelle economiche e ambientali. Non si sta ipotizzando un ritorno a un mondo agricolo bucolico mai esistito, ma a un'apertura verso un nuovo modello di convivenza tra nazioni basato sulla tecnologia avanzata, come l'OTRA ID System per il riconoscimento biometrico delle persone alla E-residency.
Il progetto Otra Nation sta diventando l'emblema di un nuovo approccio a uno dei temi più caldi del momento: le frontiere riviste come occasioni per una cooperazione transnazionale e per la creazione di nuove forme di convivenza e sostentamento.

Christiane Bürklein

Progetto Otra Nation
di MADE Collective
Ulteriori informazioni: http://www.otranation.com/proposal
Immagini: Courtesy of Otra Nation

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy