04-08-2017

Telo in fibra di vetro nella Nuvola di Fuksas

Soluzioni Architettoniche

Il centro congressi di Roma, iconico come il colosseo quadrato, visto nei dettagli tecnici e nei materiali



Telo in fibra di vetro nella Nuvola di Fuksas Il nuovo centro congressi di Roma, denominato anche la Nuvola di Fuksas è stato inaugurato ad ottobre 2016. Inaugura una stagione di modernità tutta italiana per un progetto che era partito con un concorso nel 1998, che nel frattempo è maturato con il progettista e le tecnologie a disposizione, fra le quali la fibra di vetro per la Nuvola realizzata in fibra di vetro spalmata di silicone. Il progetto, è costituito da un edificio denominato la teca, le cui dimensioni imponenti, 175mt di fronte, 39 di altezza per soli ( si fa per dire) 70 di profondità, è concepita per accogliere un auditorium da 1800 posti, dalla mistica forma di una nuvola. Ha una struttura di acciaio e cemento, rivestita di vetro stratificato extrachiaro e vetro stratificato a lamelle, per consentire la visione sorprendente del suo contenuto in qualsiasi ora del giorno, oltre che della notte, per un totale di 16.075mq, mentre quello per le pareti interne è di vetrocamera con fattore solare a cellule e poiché anche gli 11.000mq di tetto sono in vetro con fattore solare, sono stati aggiunti 3.000mq di fotovoltaico monocristallino. La Nuvola ha una struttura portante di acciaio che regge tutto l'auditorium e una seconda trama metallica con travi calandrate di varia forma che seguono le sinuosità architettoniche dell’auditorium, per assecondare l'idea progettuale originale. In questo modo, il rivestimento che è composto di pannelli di fibra di vetro traslucente, spalmati di silicone, 370g/mq, ovvero Telo Atex 2000 TRL microforato, si aggancia alle travi metalliche con un sistema di fastners studiati per l’occasione. Il complesso si articola a livello interrato con altre quattro sale per congressi di 100 posti ciascuna e di spazi che contengono nel loro insieme 6.000 sedute, il che fa salire la capienza massima del palacongressi a 28.000 persone contemporaneamente. Tutto l'edificio è concepito per essere una piazza chiusa nei fatti, ma aperta nella sua sensazione, e questo è dato dal vetro extrachiaro e dal travertino posato al pavimento che dona una continuità con l'Eur in cui è ubicato.

Fabrizio Orsini 

Credits: Concorso (Prima Fase): Novembre 1998
Inizio lavori: Marzo 2008
Struttura della 'Teca': Maggio‐Giugno 2010
Struttura della 'Nuvola': Febbraio 2012 Inaugurazione: Ottobre, 2016
Progetto: Nuovo Centro Congressi Roma-EUR 'La Nuvola'
Luogo:Roma‐Eur, Italia
Indirizzo: Incrocio Via Cristoforo Colombo e Viale Asia
Periodo: 1998‐2016
Cliente: Eur SpA
Progetto Architettonico: Massimiliano e Doriana Fuksas
Interior Design: Fuksas Design
Impresa costruzione: Società Italiana per Condotte d’Acqua S.p.A.
Superficie costruita:55,000 sq. m.
Engineering: Plans: A. I. Engineering, Torino
Strutture: Studio Majowiecki; Studio Sarti
Sicurezza: Studio Sarti
Acustica: XU – Acoustique, Parigi, A.I. Engineering, Torino
Lighting consulting: Speirs& Major Associates, Edinburgh, London

GALLERY

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Studio Fuksas

Studio Fuksas

Studio Fuksas

Studio Fuksas

Studio Fuksas

Studio Fuksas

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Leonardo Finotti

Studio Fuksas

Studio Fuksas

Moreno Maggi

Moreno Maggi


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy